• Rossella Della Valle

Una Lanterna come cuore - prima parte



In quest'estate finalmente arrivata ho pensato di raccontarvi qualche curiosità sul simbolo della città marinara per eccellenza: Genova.

Come sapete il nostro benessere dipende anche dal contesto urbanizzato che ci circonda e il patrimonio artistico/architettonico delle nostre città ne riveste ruolo fondamentale.


Una Lanterna può essere Architettura Sensuale?

Ha in sé gli archetipi maschili più potenti: la forma e la luce.


LANTERNA, il faro torre di Genova dal 1128



  • Un po' di storia : Simbolo della città di Genova, sita sul promontorio di Capo di Faro, la Lanterna, con i suoi 77 metri di altezza, è il faro più alto del Mediterraneo, secondo in Europa. L’attuale costruzione risale al 1543, ma fin dal XII secolo esisteva una torre di struttura simile, nata come torre di guardia per annunciare l’arrivo di imbarcazioni sospette e divenuta nel tempo anche faro, sulla cui sommità si bruciavano fascine per segnalare ai naviganti l’accesso al porto.

Perché un articolo? Perché il magnifico monumento oggi sta vivendo una situazione precaria. E' sopravvissuto alle tempeste impetuose del mare e alle barbarie umane… ma ancor oggi non si può ritenere al sicuro.


Come sapete, " la mia" Architettura Sensuale tende a dare delle visioni urbane, soffermandosi su aspetti che coinvolgono la nostra parte percettiva sensoriale.

  • Cercando di dare valore a qualcosa che non sempre si ri-conosce come tale

  • Provare a cambiare il punto di vista... affinché ci sia maggiore consapevolezza e si possa vigilare meglio, sul preservare il territorio, da interessi economici e politici, che molte volte pensando di far bene, non sono invece d' aiuto per le situazioni di "energia" delle città che si sono consolidate in secoli di storia.


Sei luce in me... sul mare da 889 anni, tutte le sere


Avendo conosciuto personalmente, il guardiano del faro, al servizio della marina militare di Genova, che ha dedicato tutta la sua vita, alla cura di questo monumento, vivendoci, non potevo non appassionarmi alla sua storia.


Adesso sta continuando a prendersene cura anche attraverso il figlio Andrea, che ha scelto di diventare architetto per poter proteggere e agire maggiormente per portare avanti la vita di questa Lanterna dandole una nuova mansione di ospitare eventi e manifestazioni artistiche di rappresentanza per la città e riportandola agli antichi albori.


La Lanterna di Genova mi ha interessato perciò molto sia per la storia che rappresenta, ma anche per alcune sue caratteristiche che fanno parte di archetipi antichi che ci appartengono da sempre.

Rimanete con me e andremo a scoprirli insieme.


Da cuore umano a cuore urbano

Rossella Dellavalle

0 visualizzazioni

Angie En   info.angieen@gmail.com  ©2016 Tutti i diritti riservati

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now