• Rossella Della Valle

"Linee in movimento: le città e l'architettura"

Era il 1966 e un gruppo musicale con il loro leader John lennon, parlava di "pace" e cambiamento, cantando Yellow Submarine

... ciascuno di noi ha tutto ciò che gli serve ... cielo blu e mare verde ... nel nostro sottomarino giallo ...


Oggi un sommergibile, diventa simbolo di cambiamento nel modo di guardare le città e si fà portavoce di arte a Torino.

Non è la prima volta che l'arte riesce a rompere gli schemi e a nascere dove uno meno se lo aspetterebbe.

E' quello dell'AMNI Associazione Marinai d'Italia Torino, che con il loro bellissimo museo accoglieranno anche


dal 12 Maggio al 26 maggio 2018

"Linee in movimento: le città e l'architettura"

Pittura, Fotografia e Architettura: tre grandi arti a confronto per affrontare il tema della vivibilità dell'urbanizzazione delle nostre città

... alla ricerca della linea fluida, sensuale, vitale ... che ci insegna il mare:del continuo movimento lento, sinuoso, morbido ... quello della natura.Un movimento che genera e aiuta a rigenerare la nostra energia.

L'artistà Dabò, con tratti decisi e prospettive intuitive, e dai colori caldi e passionali, racconta dell'anima delle città che sembra ... voler entrare in contatto con la nostra parte sensoriale istintiva, preservandola come tale: fonte di vita e creatività.


Le sue città sono infatti l'umano ... cantieri, in continua evoluzione come noi ... e spesso rappresentate vicino all'acqua dalla quale prendono luce e creano coesistemi di unione simbiotica con la natura.


La "street art" delle fotografie di Roberta Nicolello, richiama il movimento urbano "scalpiatante", di un mondo giovane e moderno che ha voglia di rivalsa ... che sta riuscendo a rompere gli schemi come l'arte. Un 'energia che ha bisogno di emergere da sistemi troppo compressi e soffocanti.


L' Architettura Sensuale dell'architetto Rossella Dellavalle, ridefinisce le città attraverso le linee sinuose del corpo femminile. Il corpo come generatore dell'ambiente: "nel modo di abitare che è il modo dell'abitarsi"

La donna, contenimento grembiale, matrice della creazione e del cambiamento e rappresentante ideale della linea curva, l'unica presente in natura, contro la prepotenza della linea retta creata dall'uomo.


"eternamente in fuga come le onde ... sento niente ... sento troppo ... "


Un evento da non perdere, all'insegna dell'arte, per guardare le città da un altro punto di vista ... E dall'interno di un sommergibile il punto di vista ... cambia sicuramente!


Rossella Dellavalle


Angie En   info.angieen@gmail.com  ©2016 Tutti i diritti riservati

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now