• Rossella Della Valle

L'identità sessuale delle città per gli investimenti immobiliari

Buongiorno cari lettori,

Architettura Sensuale per il nostro benessere anche Patrimoniale.

In quest'estate calda, ho pensato di concentrarmi su alcuni posti di villeggiatura, cercando di "ridisegnarli" in veste stimolante "champagne rosè "frizzantino come piace a me, andando a riscoprire dinamiche storiche e artistiche che possano mettersi in gioco con il tema dell'architettura di AngieEn, ovvero quella che ama la sensualità.


L'aspetto che mi interessa affrontare è ridefinire lo sviluppo e la crescita "attrattiva", di contesti antropomorfi, designandone una loro possibile identità sessuale, generata in primis dalla geografia naturale che li contraddistingue e in seguito, alimentata e/o modificata dalla mano dell'uomo, attraverso secoli di storia dell'urbanizzazione.


L'architettura, come dicevo fin dalle prime puntate, è un'arte potente, strumento di trasformazione del nostro habitat e fortemente condizionante i nostri "stati" emozionali.


Andremo a curiosare, come turisti, e studieremo l'energia delle forme, della luce e dello spazio , magari per  riuscire a migliorare la nostra quotidianità o alla ricerca di oasi di benessere energetico.


Più o meno, tutti siamo a conoscenza di come il contesto architettonico possa "influenzare", nel bene e nel male, la bellezza di un paesaggio,ma forse non tutti immaginiamo, che spesso l'architettura compromette anche .. l'identità sessuale di un luogo.


Perché è importante tener presente anche questo aspetto?


Perché contribuisce a far comprendere come alcuni luoghi, attraggano più di altri o abbiano potenzialità tali … per diventare mete strategiche d'investimento


  1. Quando si vuole acquistare un immobile si può visionare il piano regolatore e farsi un'idea dei progetti presi in considerazione in quella certa area … Ma se si riuscisse ad arrivare ancora prima di tutto questo?

  2. O ancora meglio se si creassero, con gli interventi architettonici, degli "equilibri" capendo già la prevalenza dell'energia presente? 

Sarebbe molto produttivo, perché come ben sappiamo, servono entrambe le due energie universali: maschile e femminile, per dare origine alla creazione, qui intesa come sviluppo armonioso con il contesto paesaggistico e quindi ricchezza.


Ho già cominciato la volta scorsa da ... "terreni fertili" e man mano ci addentreremo in valutazioni più approfondite, rimanete con me e andremo a conoscere l'energia della mia amata Noli                                                                                                               Rossella Dellavalle

Angie En   info.angieen@gmail.com  ©2016 Tutti i diritti riservati

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now