• Rossella Della Valle

Architettura Sensuale: “IL CAPPELLO DEL PAPA” – seconda parte

... segue


Eccoci alla 2° parte dell’articolo “il Cappello del Papa”. L’architettura e il contesto urbano, influenzano molto l’energia di un’abitazione e di conseguenza la nostra parte istintiva.


Oggi scopriremo un edificio, caratterizzato dalla forma “archetipica del nutrimento“.

Ogni volta che passo davanti ad una palazzina, che ho nominato in modo fantasioso ” Il cappello del Papa “(foto), situata in una zona di rappresentanza nelle vicinanze del fiume un po’ defilata del centro città, lo sguardo ne è attratto come se ci fosse una calamita.

E in effetti siamo in presenza di una vera e propria “calamita energetica”

📷La forma della cupola di copertura dell’attico, è un simbolo archetipo dei più antichi e potenti e rappresenta il nutrimento: ricchezza, prosperità e crescita. Non a caso tale forma è stata usata da sempre, anche per coronare il sommo potere ecclesiastico.

Archetipo femminile: la goccia/il seno

Gli archetipi più potenti sono quelli che derivano dalla biologia del nostro corpo

Si attinge energia dalla volta celeste. L’attico sarà un’ottima abitazione, per chi svolge lavori creativi /artistici. Chi beneficia di questa energia sarà comunque tutta la palazzina: differente a seconda della posizione del piano rispetto alla cupola.

Sarà un caso che vi sia situata una banca al piano terra?

Secondo me no, perché lì l’energia viene influenzata dalla terra/ materia, quindi energia umana.

Da notare, le case adiacenti, attaccate come braccia: una verso la collina e una che corre parallela al fiume (altro elemento di ricchezza/nutrimento), più basse rispetto alla ” cupola”, per ricevere e fare da filo conduttore per diffondere l’energia.

Infatti, condizionerà anche tutta l’area circostante: zona benestante che prospera anche di aree verdi. Sotto la palazzina è presente una piazzetta, altro modo per irradiare l’energia a tutto il quartiere, e dove ha sede anche un mercato (altro elemento “anti ristagno”) . Il traffico è veloce, ma consente però anche soste e parcheggi non a pagamento. Le case, nell’intorno, si presentano decorose e tutte restaurate; i negozi lavorano bene. Analizzando l’orientamento, si potrebbero approfondire ancora altre valutazioni interessanti: tipo l’affaccio con la diagonale parallela alla direzione fronte Mole (energia fuoco= catalizzatrice per la cultura).


Capite bene, come può essere proficuo abitare in una casa essendo consapevoli di alcune particolarità che magari ci hanno già attratto inconsciamente, ma che potemmo invece aver bisogno di “coltivare” se abbiamo desiderio di cambiamenti ed evoluzione nelle nostre vite.


Potrebbe nascere spontanea la considerazione che, valutare le zone benestanti della città, faciliti situazioni di “ben essere” per chi le abita. Vero! Ma il capirne davvero i perché, vi assicuro che non è così scontato come potrebbe sembrare.

Vi accompagnerò anche nell’osservare come un quartiere, può totalmente stravolgere la propria utenza, con l’inserimento/ o la modifica della “sua architettura”.

Vi invito ad iscriverVi alla newsletter di www.angie-en.com

per rimanere aggiornati sui prossimi appuntamenti e di partecipare con riflessioni, per un maggior “scambio di energia”.

Rossella DellaValle

0 visualizzazioni

Angie En   info.angieen@gmail.com  ©2016 Tutti i diritti riservati

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now