Il Dentro è il Fuori

“ Sono stata tanto sola: anche non avendo mai vissuto da sola. Non potrei dire chi sono… non ne ho la minima idea.

Sono qualcuno che non ha origini, né storia, né paese e … ci tengo!

… ma sono una solitaria … potentemente sola … sono libera,

posso immaginarmi tutto… non ho che da alzare gli occhi e ridivento il mondo.

Solitudine significa: finalmente sono tutto”

(Rainer Maria Rilke)

Siamo esseri imperfetti, e unici nella nostra diversità.

 

Viviamo in un mondo che tende ad uniformarci, che ci educa e ci vuole tutti uguali. Ci istruisce a parlare per “spot”, che rendono difficile interiorizzare i contenuti profondi. Diventiamo così esseri sconnessi

dal nostro io.

 

Tutto sembra così “mercificabile”, “approfittabile”:voglio, prendo, uso.

La profondità dell’essere fatica a farsi sentire.

 

Eppure è dal dentro che nasce il fuori: è tutto così collegato

“Il nostro corpo è il riflesso del contesto che viviamo”.

Perchè il modo di abitare è il modo dell'abitarsi.

E così costruiamo città senza "anima", perchè l'abbiamo persa in noi. La passione è stata spenta o comprata dal miglior offerente, senza averne riconosciuto il valore.

​​Gli Architetti dovrebbero aiutare a fare la differenza: osare ancora

Partire dal fuori per arrivare al dentro. Fare abbracciare nuovamente la sensualità all'architettura.

 

"l'architetto ha cominciato ad essere visto come l'uomo dello spreco, della sensualità non necessaria, del lusso. E sia!  All'ingegnere tutto il rigore all'architetto la trasgressione" cit.

Imparare a conoscere le Architetture, non tanto per come ci appaiono, ma per le idee e i sogni che ci provocano.

"Abitiamo fisicamente uno spazio, ma sentimentalmente abitiamo la nostra memoria" Josè Saramago

Tornare sempre più ad un’architettura che stimoli i sensi, la nostra parte istintiva di salvaguardia.

 

L’arte grafica di Angie En è la celebrazione della sapienza corporea. Ricorda che gli elementi fondamentali dell’architettura sono frutto della proiezione diretta della sensibilità agli stimoli, che insorgono dall’interno, e dall’esperienza del corpo attraverso i sensi.

Un corpo dunque che attrae non solo il maschile, ma l’umano.

​"Farci coinvolgere dai sensi è rischioso e forse non è la scelta più saggia. Ma di sicuro è la più viva!"

"Ci sono abissi dell'anima che la maggior parte di noi ha paura di conoscere.

Sono la nostra vita instintiva, il viaggio necessario per rinascere"

A. Nin

English test

INSIDE is OUTSIDE

Angie En’s graphic art is the celebration of bodily wisdom. Remember that the fundamental elements of architecture are the result of the direct projection of sensitivity to stimuli, which arise from the interior, and from the body’s experience through the senses.

A body, therefore, that attracts the human

“Our body is the reflection of the contest in which we live”

uomo

particolare Arco Lingotto

rotating tower

arredo umano?No noi siamo arte

Palazzo Carignano Torino

particolare Lingotto

particolare fabbrica Lingotto Torino

part.fabbr

fabbrica Iren Torino

particolare fabbrica Iren

cittadella giudiziaria Torino

I’ve been alone for a long time: even if I’ve never lived alone.

I can’t say who I am … I haven’t got an idea.

I’m someone who has neither origins, nor history, nor town … and I care about this!

I’m a lonely woman … powerfully alone …

I’m free, I can imagine everything ... just rising my eyes

I can become the world. Loneliness means: finally I’m everything”

(Rainer Maria Rilke)

The only love that really counts is the self-respect, all the other loves are a consequence.

 

Society tends to uniform us it teaches us to speak with “spot” sentences and this make difficult to internalize some contents, we become disconnected from our deepest internal part.

Everything seems to be so “commercialized”, “exploitable”: I want, I take, I use.

The depth of being has some difficulties to come out. Yet, the outside rises from the inside everything is so linked.

Architects could help to make the difference: start from the outside to reach the inside, to come back to an architecture that can stimulate the senses, our instinctive and self-guard part:

“When the fire is alive in the ground, it can burn even in the snow”.


Getting involved in the senses is risky, maybe is not the wisest choice, but for sure is the most alive!

There are abysses in the soul that many people are afraid to know. They’re our instinctive life, the necessary travel to reborn” (A.Nin)

Angie En   info.angieen@gmail.com  ©2016 Tutti i diritti riservati

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
cittadella giudiziaria Torino